Logo saveriani - Italia
Google Plus
Sulla Tua Parola getterò i miei sogni

Sulla Tua Parola getterò i miei sogni

Mercoledì, 02 Maggio 2018

  • Nel cuore di ciascuno abitano tante voci che ci spingono in tante direzioni, a volte ci sentiamo mossi verso grandi ideali da realizzare ma che vediamo lontani, altre volte, invece, tocchiamo con i piedi a terra e ci rendiamo conto che la realtà grida contro di noi e ci chiama a fare qualcosa per costruire un mondo migliore, anche se in realtà non capiamo cosa esattamente dobbiamo fare.

    Eppure in mezzo a questo magma di gridi indistinti, parla dolcemente anche la voce del Signore, che senza pretese ci guida verso strade a noi ancora ignote, ma che ci conducono verso una vita bella, buona e vera, in poche parole: alla pienezza della vita.

    Su questo abbiamo potuto gettare il nostro sguardo in questi giorni al Convegno Missionario Giovanile, che si tiene ogni 3 anni in Italia, e che vede tanti giovani di realtà diverse, incontrarsi per scambiarsi le proprie esperienze, conoscersi e riflettere sul cammino missionario della Chiesa.

    Abbiamo scoperto di avere tanti sogni, e che questi sono importanti perché è in essi che si trova il desiderio di Dio per noi, è attraverso di essi che Dio ci comunica chi siamo per Lui. Eppure tante volte dobbiamo essere in grado di lasciar morire le immagini che ci facciamo dei nostri sogni, che non sempre si realizzano come noi ci aspettiamo. Tuttavia per noi rimane una certezza, quella che “Dio non ci promette che realizzeremo tutti nostri sogni, ma piuttosto che Lui non verrà mai meno alla Sua promessa”.

    Allora dobbiamo fare sempre memoria di questa promessa di Dio per ciascuno di noi, di quel momento in cui l’abbiamo incontrato, in cui ci siamo sentiti amati da Lui e chiamati per nome, perché guardati con amore. Ecco per vivere fino in fondo i nostri sogni non possiamo dimenticare quello sguardo con cui Dio ci ha raggiunto.

    Questo vuol dire “fare la Sua volontà”, non accettare un progetto stabilito da sempre, pena la nostra infelicità, ma percorrere il nostro cammino della vita non da soli, ma con la consapevolezza che un Dio che ci ama, lo percorre con noi.

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.