Logo saveriani - Italia
 
MissioNET

MissioNET® è un marchio registrato in Italia di proprietà dei Missionari Saveriani per la creazione e la pubblicazione di contenuti multimediali.

Vai al sito...

  • Home
  • Video
  • 70° Anniversario del Giornale "Missionari Saveriani"

70° Anniversario del Giornale "Missionari Saveriani"

13 Dicembre 2017
P. FILIPPO ROTA MARTIR

70 anni fa è nato “Missionari Saveriani”, il giornale della congregazione. L’obiettivo era costruire un “ponte” tra i saveriani e la missione, coinvolgendo il maggior numero di persone nel progetto missionario affidato alla famiglia di San Guido Conforti. Ascoltiamo cosa racconta il centenario p. Augusto Luca, uno dei fondatori del giornale.

P. AUGUSTO LUCA

Tutto è iniziato nel 1947. Insieme a p. Danieli abbiamo studiato un anno, andando a vedere altre stampe e riviste. La nostra idea era di dare inizio a una specie di giornale, formato da 4 pagine, poi diventate otto. Ci siamo radunati con i rappresentanti di tutte le case proponendo di creare un “foglietto” semplice e leggero, che arrivasse dappertutto e che diffondesse le informazioni dei missionari. L’ultima pagina era assegnata alle case saveriane sparse in Italia. In poco tempo, il giornale raggiunse 100mila abbonati. A metà anni ’50 erano 250mila. La redazione era la mia stanza da letto.

P. FILIPPO ROTA MARTIR

Fratel Gino Masseroni è un altro testimone di quell’inizio… pionieristico.

FRATEL GINO MASSERONI

Missionari saveriani era stampato a Cremona, presso la tipografia “Pizzorni”, ma per qualche tempo i saveriani allestirono, in Casa Madre, una vera e propria tipografia. Delle stampe erano incaricati fratel Piero Cocco con due collaboratori, mentre fr. Rodolfo Cesani era responsabile del reparto legatoria. Tempo dopo la stampa è stata affidata alla tipografia Litos in Valcamonica.

P. FILIPPO ROTA MARTIR

P. Stefano Coronese ha assistito alla crescita del giornale.

P. STEFANO CORONESE

Sin dalla prima pagina, MS entrava in pieno nelle notizie e soprattutto in dialogo diretto con i lettori. C’era anche la voce di tante mamme, che raccontavano la storia della vocazione dei propri figli. MS conserva ancora i contenuti di allora: far conoscere i popoli, la loro ricchezza storica e culturale, le tradizioni, le attività delle giovani chiese.

P. FILIPPO ROTA MARTIR

P. Marcello Storgato è stato direttore per 13 anni di MS, autore anche di un rinnovamento grafico del giornale che guardava al futuro.

P. MARCELLO STORGATO

Sono stato direttore a Brescia dal 2002 al 2015, un’esperienza faticosa e meravigliosa. Non c’erano tregue: dai alle stampe un numero e hai già messo mano al successivo. La meraviglia aumentava ogni volta che giungeva il racconto di un missionario. Ancor più, perché i racconti e le esperienze arrivavano da tante parti del mondo. Esperienze differenti e tra popoli diversi. Insomma, la missione non annoia!

P. FILIPPO ROTA MARTIR

Diego Piovani dal 2002 è il redattore del giornale, ci spiega il nuovo cambiamento grafico pensato per questo compleanno speciale.

DIEGO PIOVANI

Il rinnovamento pensato dallo studio grafico Orione di Brescia, per i 70 anni di MS, unisce chiarezza, modernità e contenuti. Il giornale cambia nella tradizione della congregazione. È quasi un altro inizio dopo 15 anni dall’ultima edizione. La rinnovata impostazione segue di pari passo la nuova versione del sito internet dei saveriani d’Italia (www.saveriani.it). Web e carta in sinergia, non uno al posto dell’altro. Ecco cosa dicono del giornale due amici.

PIETRO RAVALLESE

MS entra in tante case, portando una luce di speranza e verità. È vedere il mondo dalla parte degli ultimi, degli esclusi, dei poveri, senza alcuna distinzione di fede, razza e cultura.

NANÀ BERTÈ

Missionari Saveriani ci informa su come la famiglia saveriana testimonia il messaggio di Cristo nel mondo. MS spalanca una finestra sulla diversità e ci offre esempi, anche di persone comuni che, con umiltà e gratuità, danno un senso alla propria vita.

P. FILIPPO ROTA MARTIR

I saveriani, nel secondo dopo guerra, nonostante i tempi difficili, non solo non tirarono i remi in barca, ma diedero vita a un nuovo giornale. Anche noi oggi siamo chiamati a un sussulto di coraggio. Raccontare ciò che lo Spirito compie là dove nasce la chiesa, può farci ritrovare l’entusiasmo della fede.


  • Testi: Filippo Rota Martir, Diego Piovani.
  • Voci: Augusto Luca, Gino Masseroni, Gesuino Piredda, Diego Piovani, Giovanni Bettelli, Anna Lisa Pirondi.
  • Riprese e Montaggio: Gabriel Arroyo.
  • Musica: Nothing else matters e Skosma.
  • Foto: Archivi saveriani MS e CSCS.

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.