Logo saveriani - Italia

Ricordando Lucidio Ceci

Ricordando Lucidio Ceci
Google Plus

Il 27 febbraio scorso è tornato al Signore, all’età di 87 anni, Lucidio Ceci, missionario originario di Montegiorgio (FM), che ha vissuto per oltre cinquant’anni in Bangladesh. Ha speso tutta la sua vita al servizio della formazione di maestri d’elementare, convinto che la scuola fosse la prima e basilare forma di “umanizzazione”, per un’evangelizzazione fatta di pura testimonianza.

Ha vissuto gli ultimi vent’anni in una tra le periferie più dimenticate, innamorato della promozione dei diritti umani tra i più poveri dei poveri. Ha promosso tra queste popolazioni lo spirito cooperativo, attraverso la costituzione di un’associazione di maestri, “Stella del mattino”, grazie alla quale selezionare, promuovere e preparare giovani bengalesi da inviare ai villaggi delle popolazioni tribali. Ha testimoniato l’amore del vangelo, senza alcuna contropartita.

Scrive p. Gobbi, superiore dei saveriani in Bangladesh: “Lo abbiamo sepolto sulla nuda terra nel cimitero della parrocchia di Bandarban (la più vicina missione cristiana, a 96 km di distanza da dove viveva). Lo stile di vita semplice, la completa dimenticanza di se stesso e la totale dedizione ai piccoli e poveri, sono state caratteristiche della vita di Ceci sir, che hanno toccato profondamente mente e cuori di tutta la gente del posto. Era povero come i poveri, mangiava come loro e peggio di loro; ma gli bastava poco per poter vivere e dare, invece, spazio, tempo ed energie al cuore e alla mente per amare e servire i piccoli e i poveri”.

da www.zikomo.it

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.