Logo saveriani - Italia

È questione di missione

È questione di missione

I temi e i volti della missione, declinati in un clima leggero e di festa, ma senza nulla togliere alla riflessione. È il mix proposto dal primo Festival nazionale della missione, in programma a Brescia dal 12 al 15 ottobre, su iniziativa della Conferenza degli Istituti missionari in Italia (CIMI), della CEI (Fondazione Missio) e della diocesi di Brescia.

Si parte la sera di giovedì 12 ottobre con testimonianze missionarie in una ventina di parrocchie di Brescia e hinterland e, scelta significativa, in alcuni monasteri di clausura.

Venerdì 13 ottobre, pensato in particolare per missionari e delegati dei CMD, è aperto da una preghiera ecumenica. In seguito, tre tavole rotonde sul presente e il futuro della missione ad gentes, sul protagonismo delle donne nell’evangelizzazione e sull’attualità della figura di Matteo Ricci.

Tra i vari relatori il card. Filoni, p. Federico Lombardi, sr. Angela Bertelli, missionaria saveriana in Sierra Leone e poi in Thailandia. Nello stesso giorno ci saranno eventi per giovani in collaborazione con l’Università Cattolica e le scuole superiori, tra cui una rappresentazione teatrale, e un incontro su Oscar Romero. Nella sera di venerdì, il Festival entrerà nel vivo con un grande evento, che vedrà la partecipazione del card. Luis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila.

Sabato 14 ottobre, aperto da una preghiera ecumenica, avrà tra i momenti più significativi la consegna del tradizionale Premio Cuore Amico. Accanto a spettacoli teatrali, esibizioni corali, mostre fotografiche, sarà possibile incontrare noti scrittori missionari: suor Rosemary Nyirumbe, ugandese nominata “eroe dell’anno dalla CNN”; Blessing Okoedion, nigeriana ex vittima della tratta; p. Alejandro Solalinde, che in Messico lotta per i diritti dei migranti.

A partire dalle 18.30 nelle piazze del centro, un modo diverso di iniziare il sabato sera, l’aperitivo con il missionario. A chiudere la giornata un concerto con un’importante Christian Rock Band italiana e la “notte bianca della missione”, con preghiere e testimonianze missionarie.

Domenica 15 ottobre, dopo la Messa in Duomo, un concerto del Coro Elikya, attività di animazione nelle piazze, una tavola rotonda su informazione e missione (con importanti nomi del panorama mediatico), un incontro sul rapporto tra economia e dottrina sociale della chiesa (con la partecipazione di Gael Giraud, gesuita ed economista) e un sorprendente concerto finale.

Per l’intera durata del Festival, sarà attivo lo Youth Village, con proposte ad hoc per i giovani. In una chiesa del centro si terrà l’Adorazione Eucaristica permanente, a indicare il primato di Dio che rende possibile la missione contro tutte le difficoltà.

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.