Logo saveriani - Italia

Chi cerca il vangelo, incontra la gioia autentica

Chi cerca il vangelo, incontra la gioia autentica

Il contrario di un popolo cristiano è un popolo triste. I discepoli di Gesù sono gioiosi. Il grande rischio del mondo attuale è la tristezza individualista, quando cioè ci si chiude nei propri interessi e “non vi è più spazio per gli altri, non entrano più i poveri, non si ascolta più la voce di Dio, non si gode più della dolce gioia del suo amore, non palpita l’entusiasmo di fare il bene” (EG 2).

In questo paginone p. Luigino Marchioron, saveriano a Taiwan, ha raccolto il racconto di conversione di Zhang Hong Zao che, nel corso della sua vita, ha incontrato gradualmente Cristo. Questi gli ha donato, nonostante le sofferenze e le prove, una gioia profonda, come uno spiraglio di luce, nella certezza di essere da Lui infinitamente amato, al di là di tutto.

In questo periodo, anche nelle missioni saveriane, molti catecumeni vivranno la stessa esperienza, ricevendo il Battesimo.

Il racconto, tradotto prima dal cinese all’inglese da p. Luigino, è apparso sulla rivista Quaderni del CSA, 2016. La traduzione in italiano è di p. Ercole Marcelli, parroco emerito della parrocchia di San Francesco Saverio a Taipei.

Vi invitiamo a leggere questa bella testimonianza da sinistra verso destra.

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.